Creare un HotSpot Wifi gratis con DD-WRT 10°Puntata

Creare un HotSpot Wifi gratis con DD-WRT 10°Puntata

All’inizio di quest’anno il governo, non avendo rinnovato la legge in materia di sicurezza Wifi (la famosa legge Pisanu), ha finalmente aperto le porte alla creazione di hotspot Wifi, da poter essere installati nelle varie attività, bar, ristoranti etc… Oggi vedremo come è possibile creare un punto d’accesso totalmente gratuito e sicuro. Ci affideremo ad un servizio che si chiama HotSpotSystem.com.

Fase di registrazione

Per effettuare la registrazione basta andare sul sito http://www.hotspotsystem.com/ e seguire la semplice procedura di registrazione, cliccando su Signup in alto a destra.

Ora possiamo scegliere il tipo di account e quindi hotspot wifi che vogliamo. Dal momento che stiamo creando un punto di accesso per offrire internet gratuitamente, scegliamo “Hotspot Free” e “Basic”.

Ora dobbiamo effettuare la fase di registrazione, compilando alcuni dati, come Nome del posto, la via di collocazione etc…

Nella prossima schermata dobbiamo inserire un nostro nome utente, password, indirizzo email, che ci permetteranno di aver accesso alla pagina di controllo del nostro portale.

Ora che abbiamo completato la procedura, basta inserire nome utente e password e diamo inizio alla parte di configurazione vera e propria.

Configurazione del sistema 

Ora che abbiamo avuto accesso al nostro pannello di controllo, dobbiamo copiar un testo che ci permettere ci configurare nel minor tempo possibile in nostro punto d’accesso Wifi con il router DD-WRT. Il testo da copiare si trova in “Manage”-“Locations”-“Nome punto d’accesso”. Ora dovrebbe comparirvi  una schermata simile a quella nella figura sottostante.

Per copiare il testo, basta premere su “Highlight Text” e tasto destro copia. Ora che abbiamo ottenuto questo codice, ci spostiamo nella pagina di controllo del nostro DD-WRT, che dovrebbe essere 192.168.1.1. Se non fosse questo indirizzo, basta andare in stato di rete per visualizzare l’indirizzo di rete del router. Una volta eseguito l’accesso con le credenziali (di default sono root e admin, come nome utente e password), ci spostiamo in “Administration”-“Console”. In questa pagina, dovremo copiare e incollare il testo che abbiamo precedentemente selezionato e premiamo il tasto Run Commands.

Dopo qualche minuto avremo una nuova rete Wifi, che prende il nome del nostro punto d’accesso. In realtà possiamo modificare il nome della nostra SSID, andando in “Wireless”-“Impostazioni di base”, modificando il nome della rete già presente, con quello che vogliamo.

La parte relativa all’attivazione del router è finita,  però bisogna effettuare quale configurazione ulteriore per migliorare la sicurezza e la qualità del nostro punto d’accesso. In primis, dovremo disabilitare alcuni servizi, quali P2P che rallentano la connessione, oltre che disabilitare la possibilità di a far accedere estranei al nostro pannello di controllo. Per fare questo, ci spostiamo in Restrizione d’accesso.

Ora diamo un nome alla nostra politica e spuntiamo “Intercetta tutti i protocolli P2P”, inoltre possiamo scegliere quando applicare tale opzione. L’ultimo passaggio riguarda la modifica della password di default del router e dalla modalità di accesso al pannello di controllo. Per far ciò ci spostiamo in “Amministrazione”-“Gestione”.

Nella parte in alto inseriamo una password abbastanza forte e spuntiamo la voce accesso gui da rete Wireless.

Filtraggio contenuti

Se vogliamo che alcuni contenuti non vengono visti nel nostro hotspot wifi, possiamo affidarci ad  una soluzione semplice, che si chiama OpenDNS. In sostanza, utilizzando DNS particolari, possiamo filtrare i contenuti visualizzati. Per impostare questo servizio, bisogna registrarsi al seguente indirizzo http://www.opendns.com/

Nel passo successivo, bisogna compilare alcuni dati, come email, password etc..

Ora passiamo all’impostazione dei DNS corretti sul nostro router. Per farlo, ci spostiamo nella pagina del nostro router e andiamo nella sezione “Setup”-“Setup Base” e impostiamo sotto la voce DNS primario e secondario, rispettivamente, 208.67.222.222 e 208.67.220.220.

 Ora che il tutto è attivo, riavviamo il nostro router e finalmente abbiamo realizzato un Hotspot Wifi gratuitamente.

 

Blogger