App per la messaggistica più diffuse

App per la messaggistica più diffuse

Le App per la messaggistica fanno parte dei nostri metodi di comunicazione più veloci attualmente esistenti.

Inviare e ricevere i messaggi, al giorno d’oggi, è un’attività che tutti facciamo per lavoro oppure per qualsiasi altro motivo.

Ecco le migliori app per la messaggistica.

WhatsApp

WhatsApp potrebbe essere l’app di messaggistica più conosciuta al momento, dato che è stata la prima ad inventare un metodo veloce e gratuito per inviare messaggi.

E’ praticamente perfetta sotto ogni suo aspetto.

E’ totalmente gratuita, veloce, graficamente aggiornata, sicura e molto diffusa.

Nata con l’idea di essere totalmente un’app dedicata alla messaggistica, si evolve nel tempo aggiungendo le possibilità di inviare: immagini, video, audio, documenti, la propria posizione geografica, fare chiamate o videochiamate VoIP (fino ad otto interlocutori contemporaneamente) con chiunque abbia uno smartphone dotato di connessione a Internet e abbia installato l’applicazione.

Oltre alla possibilità di poterla installare in ogni nostro dispositivo, c’è quella di effettuare l’accesso tramite browser.

Così facendo i messaggi verranno ricevuti tramite PC, offrendo questa comodità di non dover usare due dispositivi contemporaneamente e visualizzare/inviare messaggi da quello dove si è più comodi.

Un problema noto per quanto riguarda la privacy è dato dal fatto che WhatsApp richieda ai propri utenti l’invio dell’intera rubrica ai server dell’applicazione, in modo da poter connettere fra loro i contatti facenti uso dell’applicazione.

Questo metodo è molto veloce e utile per sapere chi fra i propri contatti fa uso di questa applicazione, ma allo stesso tempo fornisce una copia dei propri dati replicati sui server della società, anche di coloro che non fanno uso di essa.

Tuttavia le informazioni relative ai numeri telefonici sono memorizzate mediante hash e non forniscono altre informazioni che possano identificare l’utente, come ad esempio nome e cognome.

Nel giugno 2016 oltre 100 milioni di chiamate vocali vengono effettuate ogni giorno su WhatsApp secondo un post sul blog dell’azienda.

Link diretti al download:

Apple: https://apps.apple.com/it/app/whatsapp-messenger/id310633997

Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.whatsapp&hl=it&gl=US

Telegram

Telegram si conferma come la seconda app più utilizzata al mondo di messaggistica.

La sua peculiarità di essere molto sicura la rende unica oltre al fatto di essere totalmente gratuita.

Telegram è un servizio di messaggistica istantanea e broadcasting basato su cloud.

Ciò significa che i client ufficiali di Telegram sono software libero.

Il codice sorgente del lato server invece non è stato reso pubblico quindi è possibile mantenere la segretezza delle conversazioni effettuate sul cloud.

Caratteristiche di Telegram sono la possibilità di scambiare messaggi di testo tra due utenti o tra gruppi fino a 200.000 partecipanti, effettuare chiamate vocali e videochiamate cifrate punto-punto, scambiare messaggi vocali, videomessaggi, fotografie, video, sticker e file di qualsiasi tipo fino a 2 GB.

Attraverso i canali è anche possibile la trasmissione in diretta di audio/video e testo verso i membri che si uniscono.

È inoltre possibile impostare un timer per l’autodistruzione dei messaggi che permette l’eliminazione automatica del messaggio una volta visualizzato dal destinatario.

Link diretti al download:

Apple: https://apps.apple.com/it/app/telegram-messenger/id686449807

Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=org.telegram.messenger&hl=it&gl=US

Viber 

Viber è una delle più diffuse piattaforme software che permette, a titolo del tutto gratuito, di effettuare telefonate e inviare messaggi di testo e con immagini ad alta definizione, tramite WiFi o reti che siano almeno 3G e come tante altre app di messaggistica è molto sicura, offre la sincronizzazione con multi piattaforme.

L’applicazione è nata inizialmente per il sistema operativo iOS di Apple per poi diventare multi piattaforma, disponibile su Android, BlackBerryWindows Phone e Symbian OS.

Viber sincronizza i contatti già presenti nella rubrica del telefono e riconosce quali contatti hanno già attivato il servizio e sono quindi raggiungibili.

Pertanto, dopo l’installazione non c’è bisogno di aggiungere nuovi contatti in una nuova rubrica. 

Link diretti al download:

Apple: https://apps.apple.com/it/app/viber-messenger-videochiamate/id382617920

Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.viber.voip&hl=it&gl=US

giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*