5°Lezione esempi di programmazione: I vettori

5°Lezione esempi di programmazione: I vettori

In questa 5° lezione si parlerà dei vettori, una delle strutture, insieme ai puntatori più importanti per il C e per altri linguaggio. La definizione di vettore è semplice per chi conosce un po’ di matematica; infatti un vettore può essere pensato come uno scaffale in cui si inserisco gli elementi per ogni riga. Non a caso in Geometria e Algebra lineare si dice che un vettore è composto da n elementi, a seconda dello spazio in cui si trova. In informatica si usa lo stesso concetto, in modo da poter utilizzare un vettore per inserire degli elementi, per esempio inserite dall’utente. Ecco un esempio di tale impiego:

/*Questo programma permette di inserire n numeri da parte dell’utente in un vettore e calcolarne la somma e la media*/

 

#include <stdio.h>

 

int main(void)

{

//Chiedo all’utente quanti numeri deve inserire attraverso una variabile

int n;

printf(“Quanti numeri devi inserire ?n”);

scanf(“%d”,&n);

 

//Dichiaro un vettore di tipo float di n elementi

float vet[n];

 

//Attraverso un ciclo for vengono inserite gli n numeri nel vettore

int i;

float somma = 0;

int count =1;

for ( i=0; i<n; i++ ) {

printf(“Inserisci il %d° numeron”,count);

scanf(“%f”,&vet[i]);

somma += vet[i];

count ++;//Questo variabile mi permette di numerare gli eselemti

}

 

float media = 0;

media = somma/n;

 

//Stampo a video gli elementi inseriti attraverso un ciclo for

printf(“I numeri inseriti sono:”);

for ( i=0; i<n; i++ ) {

printf(“%f “,vet[i]);

 

}

printf(“n”);

//Stampo a video la somma di questi elementi e la media

printf(“La somma dei %d numeri è %fn”,n,somma);

printf(“La media è %fn”,media);

 

return0;

}

 

Va ricordato che un vettore è un gruppo di posizioni di memoria correlate dal fatto che tutte hanno lo stesso nome e tipologia di dato ( per esempio int, float etc..) Vedremo in seguito le strutture, dove non vi sono per forza elementi dello stesso tipo.

vet_num

Blogger